ACCADDE OGGI - Il 1 dicembre 1709, nasce a Holleschau il compositore Franz Xaver Richter

International call for scores

Articolo 1
On The Bridge – Cello Ensemble, in collaborazione con MyCello – Il mondo del violoncello in un click e l’Associazione NoMus di Milano, bandisce una call for scores internazionale e invita i compositori da tutto il mondo, di qualsivoglia età e nazionalità, a scrivere una composizione partendo da periodi storici, compositori o brani scritti in ogni parte del pianeta, dagli albori della musica al 1750.

Articolo 2
La composizione, edita e inedita, dovrà essere scritta per il seguente organico: ensemble di violoncelli (da 3 a 12) o ensemble di violoncelli più un altro strumento o voce. Il linguaggio scelto potrà essere libero o preferibilmente in uno  stile compositivo che racchiuda la tradizione culturale del proprio paese: in questo caso i brani saranno presi  particolarmente in considerazione.

Articolo 3
La partecipazione alla call for scores non comporta alcuna tassa d’iscrizione. Inoltre, il seguente bando non ha una data di scadenza: in qualsiasi momento i compositori sono liberi di inviare delle partiture all’indirizzo onthebridgecelloensemble@gmail.com. È possibile inviare anche brani già eseguiti o segnalare brani già editati.

Articolo 4
La composizione dovrà appartenere ad una delle seguenti categorie:
A – Partendo da uno o più temi originali interi, da uno o più frammenti di brani, o da uno o più frammenti a sé stanti: qualsiasi struttura formale musicale (rondò, danze, Forma Sonata, tema e variazioni, o altra forma anche libera) purché il tema o il frammento non sia una semplice citazione, ma abbia un’importanza strutturale all’interno della forma scelta.
B – Rivisitazione di un brano mantenendo lo stesso numero di voci o di strumenti; non sono ammesse semplici trascrizioni: il compositore deve alterare il brano sfruttando qualsiasi possibilità timbrica e percussiva dei violoncelli (uso di sordine, pizzicati, tremoli, suoni al ponticello od oltre, armonici, scordature, violoncello preparato, ecc.) e/o variandone l’armonia.
C – Aggiunta di nuove parti su una composizione scritta originariamente per uno o più strumenti o voci che non comporti lo stravolgimento del brano stesso (le parti originali devono restare invariate).
D – Brano ex-novo in uno specifico stile musicale, utilizzando il linguaggio di un autore o i manierismi di un periodo storico.

Articolo 5
La direzione artistica dell’ensemble On The Bridge, dopo attenta analisi anche esecutiva delle partiture, selezionerà i brani da inserire nella sua futura programmazione concertistica e discografica. A discrezione dell’ensemble, i brani selezionati potranno essere inseriti nel Fondo – On the Bridge della biblioteca dell’Associazione NoMus di Milano dedicato al violoncellista Italo Gomez. I brani depositati all’associazione potranno essere liberamente pubblicati in un secondo momento dai compositori. In questo caso, sarà loro compito inviare una copia editata all’associazione. Per maggiori informazioni sull’associazione NoMus: www.nomusassociazione.org

Articolo 6
Il bando fa parte del progetto “BUILDING BRIDGES BETWEEN AGES AND CULTURES”, volto a creare una raccolta di partiture che mettano in relazione l’attualità con periodi storici del passato grazie alla riscoperta di brani originali per cello ensemble, alla trascrizione e alla rivisitazione di brani più o meno noti e alla richiesta ad autori viventi di scrivere appositamente musica nuova. L’intento dell’ensemble è quello di portare nelle stagioni concertistiche un’esperienza d’ascolto nuova, ma fortemente legata al passato, con la convinzione che nessuno stile musicale o compositore sia mai tramontato e che un brano possa diventare contemporaneo anche solo nel momento stesso dell’esecuzione a prescindere da quando sia stato scritto: ogni composizione vive attraverso la sua interpretazione, dunque l’apporto dell’esecutore rende contemporaneo e nuovo un testo vecchio, come lo rende nuovo il compositore trascrivendolo o rivisitandolo.

Scarica il Modulo_d’iscrizione