• it
  • en
ACCADDE OGGI - Il 4 giugno 1872, muore a Varsavia il compositore Stanislaw Moniuszko

JEAN-LOUIS DUPORT, Sonatas and Duos for violoncello


In occasione del bicentenario della morte di Jean-Louis Duport, Claudio Ronco ed Emanuela Vozza si addentrano nel giardino delle sue composizioni, guidando l’ascoltatore ed invitandolo a scoprire da ogni angolazione possibile i mille volti delle sue Sonate e dei suoi Duetti.

Strumenti d’epoca, note scritte su carta ingiallita dal tempo, corde di budello fabbricate con rigorosi criteri storici da Mimmo Peruffo, un’attenta ricerca storica sulla genesi delle composizioni, una meticolosa cura nella ricerca sulla prassi esecutiva. Per Claudio ed Emanuela, la realizzazione di un CD è sempre il punto di arrivo di un lungo cammino di studio. Ma nel frutto del loro lavoro si coglie anche un profondo coinvolgimento emotivo. L’anima di un musicista non si può mai nutrire solo di studio e tecnica. Ha bisogno di colori, sapori, odori. Il cielo terso all’alba, l’incanto di un tramonto, il mormorare dolce dell’acqua di un ruscello, il verde intenso dei prati e dei boschi, il profumo dei fiori e il gusto intenso dei frutti della terra.

E poi ci sono i silenzi, pronti ad accogliere le note che, sotto le agili dita degli interpreti, si svegliano da un lungo sonno. La chiesa medievale di Monferrer e il grande salone di Mas Vilalte, imponente casa padronale del XVIII secolo, nei pressi di Corsavy. Edifici di pietra, all’interno dei quali si creano suggestivi effetti acustici, abilmente sfruttati dagli interpreti per dare al suono il colore desiderato. Per la prima e l’ultima delle Sonate e per i duetti, l’atmosfera intima e raccolta della chiesa. Per la seconda e la quinta Sonata il salone. E infine la diversa posizione dei microfoni, che consente a chi ascolta di mettersi anche nei panni di chi sta suonando. Un suono che si espande libero negli antichi ambienti. Un suono che incontra le antiche pietre sul suo cammino e giunge fino a noi carico della vita che fra quelle pietre si è svolta, per secoli.

Riprende così vita, traccia dopo traccia, un dialogo elegante e raffinato fra i due strumenti. A tratti un dialogo serrato e vivace, a tratti una condivisione pacata di sogni. E chi ascolta si stupisce che un patrimonio musicale così affascinante sia rimasto a lungo a dormire fra le pagine degli spartiti, sugli scaffali delle biblioteche.

Un meraviglioso CD, da ascoltare e riascoltare, immaginando di trovarsi accanto a Claudio ed Emanuela, nel paesaggio incantato dei Pirenei francesi.

 

Jean-Louis Duport  (Paris, 4 October 1749 – 7 September 1819)
Six SONATES / pour Violoncelle et Baße / Dediés / A Sa Majesté / Frederic Guillaume II / Roy de Prusse / Œuvre IV” publ. Sieber, Paris 1789.
Sonata n.1 in D major Allegro – Adagio – Rondeau Gratioso
Sonata n.2 in G major Allegro Moderato – Adagio – Allegro Assai
Sonata n.5 in F major Allegro Moderato – Adagio Cantabile (in E flat major) – Tempo di Minuetto con variazioni
Sonata n.6 in D major Allegro – Adagio – Allegro Assai

Trois DUOS / pour Deux Violoncelles /Composés par / L. Duport / Œuvre…” publ. Sieber, Paris ca. 1781/82
Duo n.2 in D minor Allegro molto – Rondeau
Duo n.3 in G major Adagio – Presto – Rondeau Gracioso

Claudio Ronco – Emanuela Vozza
su strumenti d’epoca

 

Data di uscita: 17 aprile 2020
Etichetta: Urania
Catalog No.: LDV14057
EAN: 8051773570575

Il CD è in vendita su Urania Records Clic Musique Presto Cassical AllMusic CeDe HbDirect