ACCADDE OGGI - Il 19 settembre 1969, nasce a Reykjavík il compositore Jóhann Jóhannsson

Emanuele Rigamonti


Emanuele Rigamonti, classe 1997, ha intrapreso lo studio del violoncello all’età di sei anni con il M° Marco Tesori. Si è laureato in violoncello con lode e in musica da camera con lode e menzione presso il Conservatorio G. Verdi di Como, sotto la guida dei maestri  Guido Boselli, Paolo Beschi e Federica Valli, vincendo il Premio Franz e Maria Terraneo quale miglior musicista laureato della provincia di Como. Ha conseguito successivamente il Master di II Livello in Musica da Camera con lode presso il Conservatorio A. Boito di Parma sotto la guida del M° Pierpaolo Maurizzi e del Trio di Parma, con i quali studia tutt’ora. È inoltre allievo del Quartetto di Cremona presso l’Accademia Walter Stauffer. Si è perfezionato principalmente con Stefano Cerrato, Enrico Bronzi e Andrea Scacchi e per la musica da camera con il Trio di Parma (Scuola del Trio di Trieste di Duino – TS), il Trio Atos (Accademia L. Perosi di Biella), il Trio Caravaggio, il Trio La Gaia Scienza e il M° Iakov Zats. Ha frequentato masterclasses e lezioni con i maestri Damiano Scarpa, Catherine Jones, Danusha Waskiewicz, Klaidi Sahatci, Giuliano Carmignola e Jan Repko. Come solista ha vinto dieci primi premi in concorsi nazionali ed internazionali e numerose borse di studio, in particolare è stato due volte borsista durante i corsi del Festival Internazionale di Musica di Portogruaro (VE).

Con le sorelle Miriam (pianista) e Mariella (violinista) ha fondato il TRIO RIGAMONTI, con il quale ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali ed internazionali e si è esibito in oltre ottanta concerti. Nel 2020 il Trio è stato selezionato per far parte della rete de Le Dimore del Quartetto. È violoncellista di ACHЯOME ENSEMBLE e dell’EURYTHMIA QUARTET, gruppi specializzati nel repertorio novecentesco e contemporaneo. Suona inoltre nell’ON THE BRIDGE – CELLO ENSEMBLE e ha collaborato con i gruppi specializzati nell’esecuzione filologica con strumenti originali Fantazyas di Roberto Balconi e Accademia dell’Annunciata di Riccardo Doni.

Emanuele si è esibito per prestigiosi festival e associazioni in sale italiane ed estere, tra cui: Ateneu Hall di Bacau (Romania), Musikverein di Vienna, Queen’s Museum in NYC, Chamber Music Festival di Rovinj (Croazia), Chamber Music Festival di Lugano, Sagra Musica Umbra a Perugia, Viotti Festival di Vercelli, Festival Internazionale di Musica di Portogruaro (VE),  Amici della Musica di Padova, Sala Carlo Alfredo Piatti di Bergamo, Milano Classica, Associazione Mozart Italia di Milano e Trieste ed altri. Come solista con l’orchestra si è esibito nel Concerto in do maggiore di Haydn presso il Teatro Sociale di Como e nel Triplo Concerto di Beethoven presso l’Auditorium Guido Martinotti di Milano.

Per Da Vinci – Publishing (Osaka) ha registrato il Quatuor pour la fin du temps di Messiaen (live), opere cameristiche di Davide Anzaghi, Alberto Cara, Federico Biscione e Paolo Coggiola e un CD con l’On the Bridge – Cello Ensemble, anche in qualità di primo violoncello. Ha inoltre registrato per Arcana (gruppo Othere).

È docente di musica da camera presso il Liceo G. B. Grassi di Lecco.

Attualmente suona un violoncello costruito nel 1915 da Gaetano Sgarabotto.

 


Scarica il CV


Sito internet del Trio Rigamonti

Maurice Ravel: dal Trio in La - II. Pantoum. Assez Vite

Sito internet di On The Bridge - Cello Ensemble

Pagina fb di On The Bridge - Cello Ensemble

Heitor Villa - Lobos: Bachianas Brasileiras No. 5 for soprano and cello ensemble

PER COMPRARE IL CD VOCAL CHORDS DELL’ON THE BRIDGE-CELLO ENSEMBLE

Contatti

emanuelerigamonti97@gmail.com